Il nostro segreto

Questa storia è vera e ti consiglio di leggere fino in fondo…

E.B.ESSE è un security provider con sede a Milano. 

Negli ultimi anni i commerciali di E.B.ESSE hanno dedicato molte energie per appuntamenti con i security manager di grosse aziende per presentare offerte molto ben articolate e dettagliate relative ai servizi che si vorrebbe prestare per le varie attività di security. Potrebbe essere davvero una svolta per la crescita ulteriore di E.B.ESSE e per le sue finanze, specie dopo le perdite dovute al COVID19.

I suoi servizi infatti, riguardano dei bei progetti ( già in uso dai maggiori clienti di E.B.ESSE ) che andrebbero a influire in modo importante e significativo sulla salvaguardia degli asset delle aziende a cui vengono proposti. E.B.ESSE sa che, essendoci in ballo tariffe più alte rispetto ai suoi concorrenti, deve presentare al meglio la sua offerta e sa anche di proporre un ottimo prodotto, curato da professionisti seri e competenti. Ma sa anche che in passato ha perso molte opportunità di lavoro per non essere riuscito a convincere i suoi potenziali clienti della tariffa proposta.

Arrivava infatti agli appuntamenti con offerte molto dettagliate, con tutte le specifiche tecniche necessarie, con tutti i dati utili a convincere i suoi potenziali clienti a scegliere E.B.ESSE. Ma molto spesso falliva e gli ordini venivano passati ad altri player di sicurezza molto più grossi di lei.

Questo provocava frustrazione, stress e nervosismo a tutto il management. Ciò si ripercuoteva anche nella quotidianità di E.B.ESSE che non riusciva a capire come uscirne. Bisognava inventarsi qualcosa…ma cosa? Il problema non era semplice da risolvere. Una tariffa di sicurezza dipende una miriade di fattori, contratti, formazione, strumenti necessari etc…non si può andare sotto tariffa, è fisiologico!

Ma poi ci fu la svolta. Uno ad uno i maggiori player di sicurezza in Italia venivano commissariati per reati che vanno dall’intermediazione illecita allo sfruttamento. E.B.ESSE comincia a ricevere chiamate da tutti quei manager che avevano rifiutato le sue offerte per tariffa, a loro dire troppo alta…e la sfida continua…

“Sono convinto che circa la metà di quello che separa gli imprenditori di successo da quelli che non hanno successo sia la pura perseveranza.”

STEVE JOBS

Leave A Comment