Vigilanza musei e gallerie d’arte

Home - Vigilanza Privata - Vigilanza musei e gallerie d’arte

Sorveglianza musei e gallerie d’arte

La sicurezza dei musei, come l’arte, è in continua evoluzione. Le pratiche di sicurezza tradizionali come le guardie all’ingresso non sono più sufficienti per un museo. Per un’istituzione culturale diventa importante affidarsi ad una società specializzata in sistemi di sicurezza per tutelare i beni all’interno e i visitatori. Avvalendosi delle moderne tecnologie di sicurezza come la videosorveglianza, i rilevatori di movimento, gli allarmi anti-intrusione e altri dispositivi di sicurezza fisica, abbinate ad una corretta strategia di prevenzione del rischio, ogni museo o galleria d’arte può tutelare i propri interessi e il proprio business.

Le istituzioni culturali hanno il dovere di proteggere gli oggetti di interesse archeologico, artistico, storico affinché le generazioni future possano continuare a goderne. Per questo motivo il gruppo E.B.ESSE offre per tutti i tipi di proprietà culturali, inclusi musei e gallerie d’arte.

Sicurezza gallerie d’arte

Le gallerie d’arte hanno esigenze di sicurezza diverse dai musei o da altre strutture che espongono arte. Gli spettacoli cambiano frequentemente, quindi la flessibilità, gli ampi spazi e la facilità d’ingresso sono un problema per la sicurezza. Gli ingressi sono aperti per la libera circolazione dentro e fuori lo spazio e sono spesso scarsamente sorvegliati. Le opere per mostre speciali richiedono attività di sicurezza speciali da parte dell’organizzatore.

Per questo motivo monitorare gli ingressi e sorvegliare i visitatori può essere un’attività che previene il rischio di incidenti e può funzionare da deterrente per molti malintenzionati.

Sicurezza musei

Esporre apertamente artefatti, documenti e opere d’arte, servizi di guardia di sicurezza all’avanguardia. Dal punto di vista della sicurezza, i musei sono un incubo per la sicurezza: tenere in mostra preziosi cimeli in un unico posto è fonte di pericolo e inoltre è soggetto a furti. Per non parlare dei possibili danni che possono essere recati alle opere d’arte. L’insieme di queste criticità possono recare danni d’immagine al museo e finanziari considerevoli.

Per questo motivo investire in sicurezza  e tutela è il miglior modo di tutelare il proprio business. Il gruppo E.B.ESSE fornisce a istituzioni culturali i la possibilità di mostrare al pubblico oggetti d’arte e culturali di alto valore tutelando la sicurezza dei visitatori e delle opere d’arte.  Siamo specializzati in progetti di security per edifici classificati come di alto valore con profili di rischio simili, inclusi archivi, biblioteche e istituzioni culturali di riferimento.

Vigilanza e sicurezza culturale

Puoi affidarti al gruppo E.B.ESSE per usufruire di soluzioni personalizzate per proteggere in modo discreto ed efficace musei,  case d’asta e gallerie d’arte e il loro inventario di alto valore storico e culturale. I nostri addetti alla sicurezza sono adeguatamente formati e pronti a lavorare. In particolare si occuperanno di:

  • Prevenire danni e perdite segnalando le irregolarità
  • Proteggere il personale e i locali pattugliando i beni del museo
  • Ispezionare edifici, punti di accesso e attrezzature

Valdan Security agenzia di sicurezza per gallerie d’arte e musei

Il gruppo E.B.ESSE offre servizi di sicurezza per gallerie d’arte e musei offrendo il proprio personale  appositamente addestrato. Il nostro team è composto da agenti di sicurezza con esperienza e massima professionalità.  I nostri security manager si consulteranno con voi per stilare un piano di sicurezza personalizzato a lungo termine su misura per le vostre esigenze.

Se sei un proprietario di un museo o di una galleria d’arte e hai bisogno di servizi di sicurezza contattaci per avere maggiori informazioni.

    Località di svolgimento del servizio richiesto :

    Quanti operatori sono necessari:

    Inserire una data

    Da: A:

    Inserire delle note per specificare ogni esigenza e necessità:

    Presto il consenso al trattamento dei dati personali (Art. 6-7 Regolamento UE 2016/679):

    Presto il consenso all’invio di comunicazioni commerciali (Art. 130 D.Lgs. n. 196/2003):