Il Bodyguard di Cameron dimentica la pistola nella toilette dell’ aereo

Home - Bodyguard & Security - Il Bodyguard di Cameron dimentica la pistola nella toilette dell’ aereo

 

LONDRA – Una dimenticanza che ha creato non poco scompiglio, quella della guardia del corpo dell’ex primo ministro britannico David Cameron. In partenza qualche giorno fa per New York da Londra con un aereo della British Airways, l’uomo ha dimenticato una pistola e due passaporti nel bagno del velivolo. A trovarli, prima del decollo, è stato un passeggero che, impaurito e insospettito, ha fotografato il tutto e denunciato la cosa al personale di bordo.

Come riporta il The Daily Mail, un passeggero ha detto: «Un ragazzo ha iniziato a mostrare le foto sul suo telefono, c’erano una pistola e due passaporti – uno era di David Cameron – ha spiegato di averli trovati nel bagno. Erano sul lato del lavandino. Poi ha indicato un uomo. Era scioccato».

Il capitano ha cercato di spiegare a tutti i passeggeri che gli agenti di protezione possono viaggiare armati, ma i viaggiatori non hanno accettato questa condizione, una persona ha cercato di impedire la partenza. La pistola è quindi stata lasciata in aeroporto e il volo è partito con un’ora di ritardo. Una fonte ha detto: «Fortunatamente è stato trovata da un uomo rispettoso della legge che ha fatto la cosa giusta. Se fosse stata trovata da un bambino? L’accaduto si sarebbe potuto trasformare in un incidente molto grave per tutte le persone a bordo».

Le conseguenze per la guardia del corpo non sono state leggere. L’agente è stato rimosso dalle sue funzioni operative ed è stata aperta un’indagine interna. Il Metropolitan Police Service ha spiegato in una nota che sta «prendendo molto seriamente la questione».

Non è il primo episodio del genere. Nel 2008 un ufficiale che proteggeva l’allora primo ministro Tony Blair lasciò la sua pistola in uno Starbucks. Questi incidenti creano grave imbarazzo per la polizia e sollevano dubbi sul fatto che alle guardie del corpo è permesso tenere le armi durante i voli.

Share:

Leave A Comment